Rischio di rebleeding e di tromboembolismo dopo emorragia digestiva in pz che assumono anticoagulanti

Tu sei qui:
Torna su